Google+ Rimedi naturali salute: Il Burro Kombo: nuovo prodotto

20/05/16

Il Burro Kombo: nuovo prodotto

Burro Kombo

Cosa è e da dove viene il burro Kombo, un nuovo prodotto della linea bio per la salute e la vita naturale?


Cos'è il burro kombo

Il burro kombo è ancora di scarsa reperibilità in Italia, si tratta di un prodotto che ci arriva dall'Africa. Si tratta di un burro vegetale di color porpora , arancione o marrone e una consistenza granulosa.

Il burro Kombo viene prodotto dai semi di un albero tropicale chiamato Pycnanthus angolensis, anche conosciuto come "noce moscata africana".

Nel suo aspetto assomiglia alla noce moscata, visto anche che le due piante sono imparentate.

Come viene usato il burro Kombo

Da sempre usato nella medicina africana tradizionale, soprattutto per le sue proprietà antinfiammatorie, questo burro si spalma massaggiando la pelle per alleviare i dolori artitrici, articolari o dovuti a traumi muscolari.

Un altro uso del burro Kombo è pe rcombattere l'acne e le infezioni cutanee, c'è perfino chi comincia a fabbricare saponi e candele a base di Kombo , ma si tratta di prodotti costosi.

In Africa, però, la pianta si prescrive contro le infezioni da parassiti come la malaria, i vermi e vari tipi di protozoi.

A cosa serve il burro di Kombo

Più di recente questo prodotto si propone come olio base, al posto di quello di mandorle o jojoba ad esempio, soprattutto quando si vuole creare un rimedio antinfiammatorio per le artriti o i dolori dovuti a una attività fisica intensa.

Si può effettuare un massaggio con questo burro dopo aver aggiunto un paio di gocce di olio essenziale di basilico, lavanda, mirra o rosmarino.

Il costo, per ora, è ovviamente piuttosto elevato.